• Home  /
  • Fuori casa   /
  • Non sapevo che fra Livorno e Castiglioncello ci fosse il casello
Non sapevo che fra Livorno e Castiglioncello ci fosse il casello

Non sapevo che fra Livorno e Castiglioncello ci fosse il casello

La giunta Nogarin, si è votata i rimborsi spese (in aggiunta alle indennità di carica, ovviamente) dopo averci spiegato per anni e anni che “la ka$ta ci ko$ta” e che “quando governeremo noi, spazzeremo via questi porci” (come ci spiegava, con linguaggio forbito e istituzionale l’attuale Sindaco Nogarin in un tweet di dicembre che trovate in basso).

tweet nogarin

Ora, non mi scandalizzano i rimborsi in sè per sè, se rendicontati e strettamente collegati alla carica, li trovo anche giusti (specialmente per una persona che ricopre incarichi negli enti locali. Si, esatto, proprio perchè come spiegava Pippo “guadagnavo di piú da ingegnere, un Sindaco non prende molto”).

Trovo ridicolo che a votarseli sia un partito che ha fatto della lotta alla “ka$ta” una bandiera. Per questo traspare un certo imbarazzo da parte della base grillina che balbetta qualche difesa d’ufficio (a cui non credono neanche loro) o passa al “benaltrismo”: “E allora Renzi?” “E allora i rimborsi elettorali dei partiti?”.

Non ammiro questi ultimi esemplari, che, mancando di fantasia oratoria diventano delle macchiette, delle brochure umane che recitano sempre lo stesso copione; ad ogni modo c’è anche chi, davanti a questa inversione di tendenza, non si esprime, palesando l’incongruenza di una scelta politica legittima ma indifendibile visto il delicato momento che il tessuto economico-sociale della città, con tutte le vertenze sindacali sul tavolo, sta vivendo.

Comunque, personalmente sono contento che la Giunta abbia deciso per i rimborsi: la noia di una Giunta inconcludente, che si rimette sempre al giudizio prettamente tecnico degli uffici (non dando mai una soluzione politica ai problemi della città) va pagata.