La AV. La democrazia della lettura

La AV. La democrazia della lettura

Se i social network e la rete vi sembrano il massimo in fatto di democrazia, non avete ancora sentito parlare degli appuntamenti di lettura ad alta voce in cui le persone si incontrano davvero, parlano, ascoltano la voce degli altri lettori e si confrontano. Perché leggere per gli altri fa bene, ad ogni età, per ogni ceto sociale e per la crescita delle relazioni, quelle vere.

Per tutto questo vi presento la grande e interessante attività di LaAV – Letture ad Alta Voce, un’associazione di volontariato culturale (nata dall’associazione fondatrice Nausika di Arezzo) organizzata in circoli territoriali per la promozione della lettura ad alta voce al motto IO LEGGO PER GLI ALTRI.

Ma come funziona? Bè nel modo più semplice che conosciamo: ci si incontra, si leggono dei brani inerenti all’argomento trattato e si condivide, realmente e di persona. L’attività dei circoli – che nascono in modo spontaneo dall’iniziativa partecipativa dei volontari secondo il regolamento LaAV unico a livello nazionale – e la promozione della lettura possono svolgersi sia in progetti di volontariato strutturati in cui se ne amplifica la dimensione socialmente utile ( in contesti importanti come ospedali, scuole, carceri, centri anziani ecc), sia all’interno di eventi e manifestazioni oppure attraverso azioni di vera e propria guerriglia letteraria. Perché leggere fa bene e si può fare davvero ovunque, in piazza, nei negozi o alla stazione. E leggere per gli altri è un gesto semplice, altruista e davvero democratico perché non costa nulla ma ti arricchisce.

Il manifesto LaAV, se così possiamo definirlo si basa su fondamenti che danno subito un’idea chiara dello scopo sociale dell’associazione, della sua attività e della dimensione democratica dell’intera iniziativa.

Eccone alcuni:

la Lettura ad Alta Voce è una pratica di civiltà;

la Lettura ad Alta Voce è semplice e fruibile;

la Lettura ad Alta Voce non conosce limiti di età né di ceto sociale;

la Lettura ad Alta Voce tesse legami;

la Lettura ad Alta Voce fa bene ai bambini, ai giovani, agli adulti, agli anziani;

la Lettura ad Alta Voce non fa distinzioni di generi;

la Lettura ad Alta Voce è un servizio;

la Lettura ad Alta Voce favorisce lo sviluppo umano equilibrato.

Quindi, se, come me, ritenete che tutto questo sia non solo interessante ma a tratti necessario, l’appuntamento è per Sabato 30 Novembre con il 4° Seminario Nazionale dell’associazione LaAV.

Un incontro gratuito e aperto a tutti lettori dalla lunga esperienza o aspiranti tali, per conoscere da un lato l’attività dell’associazione e dall’altro apprendere le tecniche della lettura ad alta voce grazie all’intervento di attori e professionisti del mestiere come lo stesso fondatore LaAV Federico Batini.

Luoghi dell’evento, che ospiterà più di 100 partecipanti da tutta Italia, saranno il Teatro Verdi e la Biblioteca Comunale Giorgia Calandra di San Vincenzo, una scelta legata al grande contributo e interesse manifestato dalla provincia di Livorno per l’iniziativa, confermata dall’apertura di ben 5 circoli (Castagneto Carducci, Castiglioncello, Livorno, Rosignano, San Vincenzo)

Una giornata intensa e interessante strutturata in tre percorsi paralleli studiati per i nuovi arrivati, i giovani interessati all’apertura di un circolo e i coordinatori dei circoli già attivi.

E adesso veniamo ai numeri LaAV: 4 anni di attività ed una diffusione capillare dell’iniziativa (solo nel 2013 sono nati 14 circoli), 4 ore complessive di lettura al giorno 7 giorni su 7 in ospedali, centri anziani e luoghi non prettamente destinati alla lettura e un progetto di finanziamento dal basso per sostenere l’associazione all’interno della piattaforma di crowdfunding “Produzionidalbasso

Che dire, in un paese di non lettori, pigri e teledipendenti, leggere per gli altri è davvero importante.

Per tutti e con tutti.

INFO E DETTAGLI:

Per iscriversi al seminario (il seminario è gratuito, a carico dei partecipanti sarà esclusivamente la spesa per il pranzo) occorre mandare una e-mail con i propri dati e contatti a: lettureadaltavoce@gmail.com

Per maggiori informazioni

tel. 0575 380468 fax 0575 355966

lettureadaltavoce@gmail.com

http://www.narrazioni.it/portal/index.php/laav

https://www.facebook.com/events/186231211503359/

https://twitter.com/#!/LettureAltaVoce