• Home  /
  • Oltre la politica   /
  • Giovanni Soldini riparte con la Maserati di John Elkann, ma stavolta viene anche lui
Giovanni Soldini riparte con la Maserati di John Elkann, ma stavolta viene anche lui

Giovanni Soldini riparte con la Maserati di John Elkann, ma stavolta viene anche lui

Dopo aver frantumato il record della New York – San Francisco in soli 47 giorni di navigazione, Giovanni Soldini riparte per un’altra impresa, ancora a bordo del Vor-70 Maserati. Il 13 luglio prenderà il via, sempre dal Golden Gate, la Transpac: 2.225 miglia fino a Honolulu, Hawaii.

Stavolta a bordo ci sarà anche John Elkann, armatore di Maserati e grande appassionato di vela.

Lo ha annunciato lo stesso Elkann oggi a Milano, in occasione della presentazione nella sede di Ermenegildo Zegna che in sole quattro settimane ha realizzato le divise per l’equipaggio multiculturale: cinque italiani, uno spagnolo, un tedesco un francese e un cinese.

Tanta Italia dunque a bordo di Maserati, sempre più barca simbolo del made in Italy. Tra gli sponsor, oltre a Zegna, ci saranno anche Boero e Generali,

L’amicizia tra Elkann e Soldini è nata durante la traversata atlantica sullo Stealth, la barca dell’Avvocato Agnelli, ed ha portato alla realizzazione del progetto Maserati, appena entrato nella storia della vela con il record della rotta dell’oro.

La nuova impresa vedrà tutti i membri dell’equipaggio impegnati, nessuno escluso: “Su Maserati tutti fanno tutto, di giorno come di notte”. Non sarà una veleggiata di piacere, dunque, quella che attende John Elkann il quale, tutt’altro che preoccupato, ha riposto la massima fiducia nelle mani di Soldini: “Il mio ruolo in barca lo definirà Giovanni, che è bravissimo a trovare la soluzione dei mille problemi che sorgono”.

Non resta che attendere la partenza e sperare che gli alisei facciano volare lo scafo tricolore davanti agli altri a Diamond Head, punto di arrivo di questa regata, ma non della coppia Soldini-Elkann che promette di scrivere nuove pagine di altissima vela nei prossimi mesi.