Salvini Nutella

Madonna, gli immigrati hanno portato le nocciole turche

Vi ricordate quando Matteo Salvini ,ci spiegava che nel nostro Paese era in atto un’invasione e, noi, guardiani sul limes non dovevamo far passare il barbaro straniero? “Il Piave mormoró non passa lo straniero”.

Ecco, non ne parla piú.

Forse perche il Ministro Lamorgese, silente, ha sottoscritto gli accordi di Malta, dimostrando che, invece che andare da Mario Giordano o a farsi selfie mentre si mangia la pizza, i problemi si risolvono lavorando?

Chissá.

Poi, il nostro, non sapendo di che parlare e con chi prendersela ha scoperto il MES (Meccanismo Europeo di Stabilitá, dimostrando di non saperne nulla); che é un po come se, durante una cena di famiglia o con amici, dopo che tutti vi hanno prestato orecchio, ad un certo punto smettono di parlarvi , e, punti nell’orogoglio di chi cerca sempre attenzioni, iniziaste a fare l’elicottero con il pene.

Segue poi, una veloce scaramuccia con Il Vernacoliere, sull’uso della Madonna, da parte del giornale satirico della nostra cittá; detto da una persona che 10 (dieci) ore prima la nominava, ad mentula canis, a “Porta a Porta”, dimostra , quantomeno, a voler essere gentili, che “Il Capitano” soffre di grosse amnesie, per quanto concerne gli “usi strumentali”; sorvolando, poi, che nel 2015 quando Charlie Hebdo, subí un attentato a seguito delle vignette su Maometto, lui era uno dei primi #JeSuisCharlie “perché la satira va bene sempre”.

Non quando é sulla Madonna, evidentemente.

Finisce la settimana prendendosela con la Nutella, (per la quale andava molto ghiotto, stando alle foto di un anno fa), perché il marchio Ferrero “non usa prodotti italiani”.

In pratica l’alfiere del “Io mangio italiano” attacca una delle poche multinazionali tricolore che vende in tutto il mondo, perché non usa abbastanza nocciole italiane; ignorando il fatto che, la produzione nazionale di nocciole, non é sufficiente a coprire il fabbisogno dell’azienda piemontese.

Avanti cosí, verso il modello argentino.

La veritá é che Salvini e la Lega (che fanno il paio con Di Maio e il Movimento Cinque Stelle, n.d.r) non hanno niente da dire o fare (se non grossi danni) per cui sono sempre alla ricerca di un nemico, ergo: “E allora Bibbiano?”, “E I taxi del mare?”, “Sardine vs gattini”, oggi tocca alla Nutella, chissá cosa ci riserva il domani.

Forse una riedizione della Battaglia del Grano, ma con le nocciole?